Materiale striscione pubblicitario: tra quali puoi scegliere?

Stai cercando il materiale perfetto per il tuo striscione pubblicitario ma non hai la più pallida idea di quale scegliere? Iniziamo col dire che lo striscione è sicuramente lo strumento ideale per promuovere un’azienda in modo efficace. Se fatto bene, può aiutarti a diffondere il tuo marchio, a far girare una promozione e altresì può incentivare la voglia di un passante a conoscere chi sei e che cosa vendi. Ed è anche per questa ragione che è assolutamente vietato sbagliare la scelta del materiale per la produzione di uno prodotto così importante.

Ebbene, prima di fare un elenco e leggere qualche consiglio, però, scopri insieme a noi come deve essere lo striscione pubblicitario perfetto per una sponsorizzazione impeccabile.

LEGGI ANCHE: Creare insegne: ecco tra quali materiali puoi scegliere

Come deve essere lo striscione pubblicitario perfetto?

Ti è mai capitato di passeggiare per la tua città e di notare uno striscione pubblicitario che magari sponsorizzava una promozione o un particolare prodotto? Sicuramente ti sarai fermato a leggere per saperne di più, se il risultato era bello ed accattivante, mentre in caso contrario inesorabilmente sarai passato oltre. Ebbene, è proprio questa la chiave del successo per il tuo prodotto. Un ottimo striscione deve detenere due caratteristiche imprescindibili: chiarezza ed originalità. La prima ti aiuta a diffondere in modo comprensibile e chiaro il messaggio che vuoi comunicare, mentre la seconda ti aiuta a catturare la loro attenzione. Per questa ragione non puoi rinunciare a quel pizzico di sano estro per renderti distinguibile e diverso dalla concorrenza.

Tra quali materiali per il tuo striscione pubblicitario puoi scegliere per renderlo di sicuro successo? Ecco i più importanti.

1. Materiali striscione pubblicitario: rete Mesh

Hai mai sentito parlare di rete Mesh? Magari questo nome non ti dice niente ma sappi che è davvero utilizzatissimo nel mondo della stampa. Si tratta di un materiale con trama microforata, davvero molto resistente. I fori sulla sua superficie fungono da traspirante in situazioni di maltempo: in caso di vento, ad esempio, la corrente è in grado di passare attraverso i fori, rendendo il prodotto ancor più solido e inamovibile. Per questa ragione, ti consigliamo di utilizzarlo per striscioni da mettere all’esterno oppure in località di aggregazione della tua città come parchi o zone particolarmente trafficate. Il difetto della rete Mesh? Una più bassa qualità della stampa causata proprio dalla sua foratura. Il disegno stampato potrebbe non divenire così definito in termini di dettagli e particolari. Ma è bene sottolineare che questo difetto è percepibile solo a distanza ravvicinata e non da lontano.

2. Materiali striscione pubblicitario: Tnt

Il tnt (acronimo di Tessuto Non Tessuto) è molto usato nel mondo della stampa e nello specifico per gli striscioni pubblicitari. Questo materiale, molto simile al tessuto, è composto da filamenti di poliestere e si presenta principalmente di colore bianco opaco. Presenta moltissimi vantaggi: innanzitutto è morbido al tatto e leggerissimo (a sua grammatura è pari a circa 120gr al mq). Questo lo rende anche molto versatile, ed inoltre, è davvero super economico per cui puoi utilizzarlo anche per striscioni lunghissimi e dalla stampa particolareggiata. Il difetto? Senza dubbio la sua scarsa tenuta in ambienti esterni, la sua leggerezza lo rende precocemente deteriorabile in caso di maltempo ( può accadere, infatti, che si rovini anche nel giro di pochissimi giorni).
Per questo motivo viene spesso impiegato in ambienti interni o in contesti differenti da quelli aziendali.

3. Materiali striscione pubblicitario: Pvc

In ultimo, ma non in ordine di importanza, c’è il Pvc, un materiale super versatile e resistente. Come certamente saprai, il Pvc (in chimica, Cloruro in Polivinile) si contraddistingue per una serie di vantaggi che lo rendono davvero prezioso per il mondo della stampa. Difatti, è impermeabile, solido e con ottime proprietà meccaniche. Per quanto concerne la stampa di striscioni pubblicitari, i vantaggi non finiscono qui, usando il Pvc potrai stampare striscioni resistentissimi ad ogni intemperia, da inserire anche all’esterno della tua azienda; ed inoltre, potrai stamparvi qualsiasi tipo di immagine o testo poiché la resa del prodotto è davvero eccezionale.
Ti sconsiglio di usare il Pvc se desideri servirti di uno striscione più leggero: il suo peso, infatti, che si aggira intorno ai 400gr/mq, non è la soluzione ideale se necessiti di trasportare o comunque affiggere il tuo prodotto su terrazze, soffitti o in zone più ostiche o difficili da raggiungere. Insomma, sì al Pvc ma solo se desideri stampare striscioni da appendere nei pressi del tuo negozio.

LEGGI ANCHE: Come stampare un roll up: 5 consigli per un prodotto efficace

Lo striscione pubblicitario è davvero utile?

Sì, se fatto bene. Lo striscione pubblicitario rappresenta lo strumento perfetto per chi desidera farsi conoscere in modo immediato e senza tanti costi. Immagina di esser proprietario di un’azienda che si occupa di vendita di capi di abbigliamento e di voler diventare partner ufficiale di un evento sportivo come una partita di calcio. Attraverso la realizzazione di striscioni pubblicitari strategici ed immediati, potrai diffondere il tuo marchio, promuovere un prodotto ad un folto pubblico, senza nemmeno ingenti costi o grandi lavorazioni. Insomma, uno strumento vincente per una promozione realmente immediata.