vetrofania cos’è

Che cos’è la vetrofania: guida agli adesivi per vetrine

La vetrofania è la procedura che consente di applicare correttamente un’etichetta adesiva – solitamente impiegata a scopo pubblicitario – su una superficie in vetro. Per estensione, oggi la vetrofania indica l’etichetta stessa utilizzata per caratterizzare le vetrine di negozi e attività. Che cos’è con esattezza, come si realizza e come si applica correttamente la vetrofania?

LEGGI ANCHE: Stampa su vetro e tecniche serigrafiche: cosa sapere

Vetrofania: storia e origini

La parola ‘Vetrofania’ è un calco dal lemma francese vitrauphanie, che a sua volta deriva dal termine vitraux, ovvero ‘vetrata’. I primi impieghi delle vetrofanie sono attestati a partire dal XIX secolo, quando prese piede la consuetudine di dipingere lastre di vetro destinate all’utilizzo in negozi o abitazioni, al fine di caratterizzare la vetrata e di offrire una copertura visuale dall’esterno che però permettesse il passaggio della luce.

Che cos’è la vetrofania

Per vetrofania si intende oggi un foglio di tipo adesivo o elettrostatico – dunque ideale per aderire su superfici lisce come il vetro – caratterizzata da colori, scritte o disegni e applicato sulle vetrate di finestre, vetrine e porte di negozi al fine di abbellirle o di fornire informazioni utili. Esse possono essere utilizzate tramite adesivo prespaziato in vinile o, più comunemente, tramite stampa digitale.

Le funzioni della vetrofania

Siamo soliti associare la vetrofania all’idea di comunicazione pubblicitaria, ma non è così scontato. Certamente, la funzione pubblicitaria è una delle più importanti, ad esempio per promuovere sconti, promozioni e offerte, ma l’etichetta adesiva può essere utilizzata anche diversamente. Ad esempio essa può avere un ruolo informativo, per comunicare gli orari di apertura e chiusura del negozio, o istituzionale, quando essa si sostituisce all’insegna dell’attività. Infine, la vetrofania può essere applicata con finalità puramente decorativa, per personalizzare l’immagine di uno store fisico.

Come applicare una vetrofania

Applicare una vetrofania non è complicato, è bene però adottare alcune accortezze. Prima di tutto, si consiglia di incollare l’etichetta sulla facciata interna del vetro, in modo da proteggerla dall’usura del tempo o dalla manipolazione di passanti curiosi. Prima di incollare l’etichetta, è bene lavare la superficie vetrosa con acqua tiepida e detergenti specifici, aspettando che si asciughi in modo ottimale. La miglior tecnica di applicazione è quella ad acqua, che consiste nell’inumidire leggermente la superficie di vetro su cui sarà applicata la vetrofania e la facciata adesiva dell’etichetta, quindi iniziare ad applicare partendo dal centro e procedendo verso i bordi. In caso di bolle d’aria, si consiglia di forare la bolla con un piccolo taglierino.

LEGGI ANCHE: Come allestire la vetrina di un negozio: i 5 consigli d’oro

I punti di forza della vetrofania

La vetrofania rappresenta una soluzione pratica ed economica per personalizzare un negozio e renderlo più attrattivo e riconoscibile. Si tratta inoltre di un mezzo estremamente efficace e diretto per comunicare con il pubblico e fornire informazioni, senza occupare spazio e risparmiando una significativa quantità di tempo rispetto ad altri strumenti come allestimenti o locandine.