Vantaggi libro cartaceo: perché un libro stampato è meglio?

Hai voglia di scrivere un libro ma non sai se scegliere un formato cartaceo oppure digitale? Inutile negarlo: attualmente gli ebook o comunque i libri in versione digitale la fanno davvero da padrona per via del loro risultato finale apparentemente più pratico ed economico. Tuttavia esistono comunque molteplici vantaggi dei libri cartacei che spingono i lettori più appassionati a preferire una versione più tradizionale del prodotto.
Ma arriviamo al punto più cruciale: quali sono questi vantaggi del libro cartaceo? Perché preferirne uno stampato ad uno elettronico?

LEGGI ANCHE: Impaginazione grafica: cos’è e come si struttura

Come funziona la stampa di un libro?

Quando si sceglie di stampare un libro, sia che si tratti di un prodotto da vendere su un mercato nazionale che di un semplice libro aziendale, il procedimento è sempre lo stesso:

  • Si analizza il testo: dei professionisti valutano coerenza narrativa, presenza di refusi, errori grammaticali, discordanze strutturali e così via. Ciò non accade sempre: dipende molto dal tipo di libro che si desidera stampare e dal tipo di contenuto trascritto;
  • Si chiede un preventivo, per venir a conoscenza di eventuali costi e prezzi;
  • Si scelgono tipologia di carta, il formato, la copertina e soprattutto il numero di copie che si desiderano stampare.

Assodato questo, quali sono i vantaggi del libro cartaceo e perché preferirlo ad un prodotto digitale?

1. Vantaggi libro cartaceo: il lettore comprende meglio

Forse non lo sai ma toccare un libro e sfogliarlo può aiutare un lettore a comprendere meglio ciò che sta leggendo. Lo evidenzia uno studio della ricercatrice norvegese Anne Mangen: la donna riunì un gruppo di studenti e chiese loro di leggere un testo con più di 1.500 parole. Alcuni lo fecero con un libro cartaceo mentre altri utilizzando un ebook. I risultati furono sorprendenti: chi scelse un libro stampato ricordava in modo preciso ciò che aveva letto mentre chi preferì la versione digitale conosceva appena la trama. Questo perché il senso del tatto è in grado di fornire al cervello dati specifici, in particolare quello che si legge. E questo cosa significa? Semplice: più il lettore capirà ciò che scrivi con facilità, maggiormente apprezzerà il tuo libro e ancor di più aumenteranno le probabilità che lo diffonda tra amici e conoscenti.

2. Vantaggi libro cartaceo: il lettore di immedesima e personalizza un libro

Quante volte ti sarà capitato di leggere un buon libro e di sottolineare una frase o un paragrafo che ti aveva particolarmente colpito? Qualche volta di sicuro. Il gesto della sottolineatura, apparentemente irrilevante, permette al lettore di immedesimarsi ancor di più in ciò che sta leggendo, e di personalizzare a suo modo il prodotto che ha davanti. E ciò è davvero vantaggioso: più un lettore si immedesima in ciò che legge, ancor di più si affezionerà a ciò che scriverai. E ricorda: tutto questo con un ebook non è possibile. Mentre con un libro stampato assolutamente sì.

3. Vantaggi libro cartaceo: è maggiormente distribuibile

Un libro di carta è più semplice da distribuire, in particolar modo se non sei uno scrittore e se è un semplice libro dove parli di te, della tua azienda e dei tuoi prodotti. Non tutti i libri, infatti, possono essere presenti e quindi acquistabili in negozi digitali. Con un libro stampato potrai, invece, distribuire tu stesso le copie del tuo prodotti, sia tra gente interessata al tuo business che tra semplici curiosi. Un esempio? Prova a stampare diverse copie del tuo libro e a distribuirle in luoghi di aggregazione come piazze, centri commerciali, ville comunali. Anche solo gratuitamente o con un piccolo contributo, potrai non solo diffondere i tuoi scritti ma anche il tuo business.

LEGGI ANCHE: Grammatura della carta: cos’è e quante tipologie esistono

Meglio un libro cartaceo o un ebook, quindi?

Tutto dipende dal tipo di libro che vuoi pubblicare. Se desideri scrivere un romanzo o comunque un libro con una trama ben definita,  optare per entrambe le possibilità può permetterti di farti conoscere, di contenere gli eventuali costi della stampa e di coinvolgere diverse fasce di pubblico, anche le più giovani che inevitabilmente strizzano l’occhio alla tecnologia di un ebook. Se il tuo, invece, è un semplice libro aziendale, puoi tranquillamente “ripiegare” con la versione cartacea, più immediata, facile da distribuire e soprattutto semplice da comprendere e da ricordare nel suo contenuto.