Dimensioni del volantino: consigli per non sbagliare

Non sai quale dimensione del volantino scegliere per pubblicizzare la tua azienda? È comprensibile: come ben sai, i volantini non sono tutti uguali e ogni prodotto richiede una dimensione giusta, per poter essere letto e diffuso in comodità. Per questo, ho deciso di darti una mano, svelandoti quali sono le corrette dimensioni di un volantino al fine di pubblicizzare in modo impeccabile il tuo business.

Nel frattempo, voglio farti una domanda: sai cos’è un volantino?

Cos’è il volantino pubblicitario?

Il volantino è una pubblicazione pubblicitaria stampata su una o due facciate, al fine di informare, diffondere e far conoscere il business di un’azienda. Questo strumento è un evergreen senza tempo: viene utilizzato da imprenditori, grandi marchi, piccole e medie imprese per diffondere promozioni, buoni sconto o offerte già pianificate. Non solo: una peculiarità del volantino è proprio la sua comunicazione rapida e sintetica. Ti faccio un esempio: mettiamo il caso che tu sia il proprietario di un negozio di elettronica e che tu voglia far conoscere l’ultima promozione del tuo smartphone di punta. Servendoti di volantini efficaci, riuscirai a fornire informazioni veloci ed esaustive suoi prodotti che pubblicizzi, a prescindere dal fatto che siano tuoi clienti o no.

LEGGI ANCHE: Tipi di carta per la stampa: caratteristiche e modi d’uso

Il volantino è un flyer?

Assolutamente no. Molto spesso tendiamo a confondere il volantino con il flyer poiché sembrano molto simili sia nell’aspetto che nelle funzionalità. Sappi, però, che non è così. Come detto, il volantino ha lo scopo di informare in modo immediato, spesso è associato ad un buono sconto o un’offerta, ed è arricchito da testi ed immagini. Per capirci: parlo dei classici volantini da supermercato che troviamo nella cassetta della posta ogni giorno, che mirano ad informare un target molto ampio e poco mirato. Per questo, puoi usarlo sia se vuoi diffondere una promozione pianificata ma anche se sei a capo di un grande rete di punti vendita e vuoi annunciare un new opening.
Il flyer, invece, ha uno scopo più mirato: si usa per pubblicizzare eventi di nicchia, e vuole raggiungere un pubblico leggermente più settoriale. Il flyer è esteticamente più raffinato ed ha lo scopo di coinvolgere un target preciso e definito. Puoi usarlo, ad esempio, se vuoi promuovere la tua serata di beneficenza, oppure se hai deciso di organizzare uno spettacolo gratuito in teatro. Ma non se sei proprietario di un panificio e vuoi diffondere le ultime offerte sul pane che vendi, per intenderci.

Ora che abbiamo fatto un po’ di chiarezza, pronto a scoprire qual è la dimensione perfetta per il tuo volantino?

Formato A4: dimensioni 21X29,7 cm

Se non lo sai, per formato A4 si intende la classica dimensione del foglio da stampante. Utilizzando un foglio A4 puoi creare qualsiasi tipo di volantino, in quanto la sua notevole grandezza permette di inserire testi, immagini e didascalie senza problemi di spazio. Ad esempio, se sei proprietario di un negozio di abbigliamento e vuoi sponsorizzare la tua ultima linea di magliette, il volantino formato A4 è perfetto per te: puoi realizzare una stampa ricca di immagini e didascalie, spiegando quali sono i prodotti che hai messo in offerta e perché sceglierli. Insomma, è un formato perfetto per aziende che vogliono colpire il proprio pubblico attraverso volantini d’impatto, senza però rinunciare al contenuto.

Formato A5: dimensioni 14,8X24 cm

Prendi un foglio A4, piegalo a metà… ed ecco il foglio A5. Come puoi immaginare, il formato A5 è molto più piccolo rispetto a quello A4, ma ugualmente versatile. In questo volantino, puoi inserire tutte le informazioni che preferisci senza nessun vincolo di spazio. Tuttavia, ti consiglio di star attento alla componente grafica. Può accadere, infatti, che a causa della piccola dimensione del formato, le tue immagini possano apparire di bassa qualità, incomplete o addirittura sfocate. In questo caso, ti consiglio di scegliere immagini dal formato piccolo ma ad alta risoluzione, in modo da non compromettere la buona riuscita del prodotto finale.
Tra le altre cose, il volantino formato A5 ha anche un costo molto esiguo ed è perfetto se sei proprietario di un’azienda commerciale e vuoi realizzare un prodotto senza spendere troppo.

Formato A6: dimensioni 10,5X14,8 cm

Il formato A6 è semplicemente la metà del foglio A5. Il vantaggio di questo formato è che grazie alle minute dimensioni, potrai facilmente distribuire il volantino ovunque tu voglia, con molta praticità. Se, ad esempio, vuoi pubblicizzare il tuo prodotto di punta all’interno di un centro commerciale, con un volantino formato A6 potrai diffondere il tuo business in modo comodo e veloce. Tuttavia, esiste anche uno svantaggio: la pagina del formato A6 è davvero molto piccola, quindi va sfruttata al meglio. Evita di sovraccaricarla con informazioni fuorvianti e alla lunga inutili, in quanto potrebbero divenire illeggibili durante il processo di stampa. Cercate di centrare da subito il vostro focus senza troppi giri di parole. Ad esempio, se vuoi diffondere il tuo servizio di consulenza legale, non raccontare come si svolge la tua consulenza nei minimi dettagli. Sii conciso: il resto delle informazioni potrai darle in seguito quando verrai contattato, no?
Anche in questo caso, il costo del volantino formato A6 è molto effimero, quindi puoi utilizzarlo se sei proprietario di una start-up e hai bisogno di contenere i costi della tua impresa.

LEGGI ANCHE: Grammatura della carta: cos’è e quante tipologie esistono

Come posso capire qual è la perfetta dimensione di un volantino?

Per prima cosa definisci qual è l’obiettivo della tua campagna pubblicitaria. Il volantino ti serve principalmente per vendere? Allora usa quello in formato A4, spazioso, perfetto per inserire testi promozionali e immagini al alto appeal. Al contrario, hai aperto da poco una start-up e al momento desideri solo farti conoscere? Allora la soluzione perfetta è un volantino formato A6, molto economico, immediato nelle informazioni e soprattutto pratico da maneggiare e da distribuire, in particolar modo in centri molto affollati.
Insomma, esiste il volantino perfetto per ogni tipo di business: devi solo porti un obiettivo ed il resto verrà da sé.