Come creare un volantino pubblicitario efficace? Parti dalla grafica!

Hai intenzione di stampare dei volantini per promuovere la tua azienda e ti piacerebbe sapere come crearne un particolare ed efficace? La risposta è semplice: inizia dalla grafica. Sì perché sono proprio la grafica, il contenuto del testo scritto e l’immagine utilizzata, a trasformare un volantino comune in uno strumento promozionale al 100% efficace ed accattivante. Quante volte ti sarà capitato di rientrare a casa, di trovare la tua cassetta della lettere colma di flyer e di non sapere che farne? Probabilmente tante. Ebbene, in quel caso le strade sono due: leggere cosa c’è scritto oppure cestinare tutto. La differenza d’azione la fa senza dubbio la grafica che hai utilizzato per stampare i tuoi flyer.

Ma prima di iniziare a parlare di grafica e stampa, tu lo sai cosa rende un volantino davvero efficace?

Volantino: cosa lo rende efficace?

Un volantino per essere definito efficace deve possedere 2 caratteristiche fondamentali:

  • Originalità: sono le immagini che si utilizzano a rendere un volantino davvero ad alto impatto. Ammettiamo che tu debba promuovere il tuo negozio d’abbigliamento: di certo stampare le classiche foto di modelli inarrivabili non aiuta. Il segreto sta nello stuzzicare la curiosità dell’utente raccontando qualcosa di particolare. Un’idea potrebbe essere quella di usare foto di gente comune oppure poco incline a fare da modelli per una campagna pubblicitaria, un modo come un altro per dire che il tuo marchio è alla portata di tutti.
  • Chiarezza: i volantini confusi non piacciono a nessuno. La gente tende a cestinare ogni pubblicità cartacea che riceve. Se poi ci si mette a stampare volantini disordinati è la fine. Sii sempre chiaro nelle informazioni e nelle promozioni che vuoi pubblicizzare. Evita la confusione sia grafica che contenutistica, solo così riuscirai ad avere una reale possibilità di coinvolgere più clienti possibili con la tua campagna.

Ma come creare un volantino pubblicitario efficace? Ecco alcuni consigli di grafica.

1. Come creare un volantino pubblicitario efficace? Inizia col titolo

Il titolo è la prima cosa che cattura l’attenzione di un utente. Per questo va scelto, scritto e posizionato con cura all’interno del tuo volantino. Ti consiglio di non scrivere frasi troppo lunghe: in linea di massima, va bene usare massimo 5 parole. Posiziona la frase sempre al centro del foglio ed usa un font sì accattivante ma leggibile anche da lontano. Ti consiglio altresì di scrivere con caratteri di grandi dimensioni in modo da evidenziare il più possibile la tua promozione. Ovviamente, in questo caso bisogna giocare d’astuzia: i clienti sono incuriositi sempre da qualcosa che gli permette di migliorare la loro vita o comunque di semplificare i gesti più quotidiani. Lavora sulle loro esigenze e cerca attrarli offrendo qualcosa di diverso.

LEGGI ANCHE: Dimensioni del volantino: consigli per non sbagliare

2. Come creare un volantino pubblicitario efficace: scegli l’immagine

Ancor prima del testo, è l’immagine il vero punto focale di un prodotto pubblicitario. Scegli una foto d’impatto, rigorosamente di alta qualità e posizionala al centro del tuo volantino. Se sei molto bravo a fare foto, puoi anche decidere di scattare qualcosa tu personalmente, al fine di creare un volantino unico e davvero personalizzato. Ovviamente, l’immagine deve essere pertinente al contenuto del titolo prescelto, per cui stai attento a non andare fuori tema. Lavora sempre sul concetto di ordinarietà e quotidianità dei tuoi clienti, al fine di farli sentire capiti e soprattutto considerati dai loro brand preferiti.

3. Come creare un volantino pubblicitario efficace: scrivi una call to action

Ogni flyer che si rispetti non può non avere una call to action. Ne hai mai sentito parlare? La call to action è letteralmente un “invito all’azione”, una frase strategica che stimola l’utente a fare qualcosa di concreto. Parliamo, per capirci, delle classiche frasi “Scopri di più” “Chiama Ora” presenti in ogni spot promozionale. Ebbene, perché è importante inserire una call to action in un volantino? Perché rappresenta uno stimolo per il cliente a fare qualcosa. D’altronde, il flyer serve proprio a questo: ad avvicinare gli utenti e a convincerli a venire a trovarti e ad acquistare da te. Non scrivere una frase ad effetto significa correre il rischio di stampare un volantino incompleto e quindi poco efficace per la tua campagna pubblicitaria.

4. Come creare un volantino pubblicitario efficace: scrivi una descrizione

Sotto l’immagine prescelta, va sempre inserita una descrizione, una sorta di contenuto informativo che stimoli l’utente a volerne sapere di più. Non parliamo altro che di 3 righe, davvero molto sintetiche, utili per raccontare una promozione o per convincere l’utente a passare a trovarvi. Se, ad esempio, stai promuovendo un 3X2, scrivi sotto l’immagine di riferimento tutte le condizioni necessarie per usufruire della tua promozione. Ovviamente sii preciso ma sintetico. Il tuo scopo non deve essere quello di rivelare tutto ma di stuzzicare la voglia di chi ti legge a saperne di più.

5. Come creare un volantino pubblicitario efficace: non dimenticare i contatti

Dopo aver fatto tutto questo, non resta che inserire i tuoi contatti alla fine del foglio. Parliamo, quindi, di indirizzi, numeri di telefono, indirizzi email e così via. Inserire i contatti è importantissimo: permette all’utente di sapere dove sei e soprattutto ti aiuta ad essere facilmente reperibile per chi ti cerca. Volendo, puoi anche inserire l’URL del tuo sito web, per farti conoscere in modo ancor più professionale e completo.

LEGGI ANCHE: Impaginazione grafica: cos’è e come si struttura

Stampare un volantino è utile?

Certo che sì, ma solo se realizzato graficamente con intelligenza ed arguzia. Parti sempre dal presupposto che ogni utente è sempre e costantemente bombardato di pubblicità. Per cui, il più delle volte, non ha voglia di fermarsi a leggere un volantino. Ecco che qui deve entrare in gioco la tua astuzia: sii originale, fuori dagli schemi ma esaustivo in ogni informazione. Solo così riuscirai a sfruttare intelligentemente e per la tua azienda la potenza dei volantini pubblicitari.