Come creare la copertina di un libro: consigli grafici

Vuoi stampare un opuscolo che racconti di te o della tua azienda e ti piacerebbe sapere come creare la copertina del libro? Si dice che un libro non “debba mai essere giudicato dalla copertina” ma non è sempre così, in particolare quando si parla di opuscoli aziendali. Questo perché la copertina ha un compito ben preciso: anticipare quello di cui si parlerà nel libro, attrarre il lettore a leggerlo e dare un’immagine professionale di chi l’ha scritto e prodotto.
Realizzare una copertina bella e accattivante graficamente è praticamente essenziale per un’azienda che desidera ampliare il proprio business.
Prima di capire come creare la copertina di un libro, cerchiamo di definire le tre caratteristiche che imprescindibilmente questa deve avere per poter essere definita realmente efficace.

Come deve essere la copertina di un libro?

La copertina di un libro deve essere:

  • Chiara;
  • Informativa;
  • Accattivante.

Nel primo caso, una copertina perfetta deve essere pulita e chiara nei suoi contenuti, al fine di essere veicolata molto più facilmente. Nel secondo, una copertina non può non essere informativa: difatti deve definire argomento e titolo di ciò di cui si parlerà dell’opuscolo; in ultimo, deve essere attrattiva e spingere l’utente a leggere il libro e saperne di più su di un’azienda. Solo in questo modo potrai esser certo di stampare un prodotto pubblicitario utile e davvero esaustivo per i tuoi clienti.

LEGGI ANCHE: Impaginazione grafica: cos’è e come si struttura

Chiarito questo, vediamo come creare la copertina di un libro da un punto di vista prettamente grafico.

1. Come creare la copertina di un libro: scegli il font

La copertina è composta da immagini e testo. Per questo, è molto importante scegliere il font giusto per i contenuti presenti. Ti consiglio di non optare per i classici font come il Times New Roman o Arial. Il rischio è quello di creare una copertina dall’impressione un po’ troppo basica, quasi dilettantistica. Prova a cimentarti con altri font più estrosi e originali, dalle linee sempre pulite ma più di carattere. Un esempio? Potresti usare il Blacksword, più sinuoso ma al contempo elegante, oppure il Lackstine, più simpatico e quasi vintage. In rete, esistono molteplici siti che permettono di scaricare font gratis sul proprio pc. Basta solo cercare direttamente su Google.

2. Come creare la copertina di un libro: scegli un’immagine

Dopo aver scelto il font, arriva il momento di scegliere l’immagine. Abbi cura di reperire foto di alta qualità e che rispecchino il contenuto del testo, ti consiglio di optare per foto poco comuni ma al contempo semplici e che mandino uno ed un solo messaggio. Evita troppi colori e scegli solo le foto che pensi possano provocare una reazione emotiva al tuo utente. Per la scelta dell’immagine, valuta sempre il formato del tuo libro, tenendo in considerazione che la stampa necessita di almeno 300 pixel di risoluzione per pollice. Inserisci sempre il tuo logo aziendale, in modo da rendere il tuo opuscolo ancor più identificativo: in questo caso, meglio posizionarlo in uno degli angoli del libro, possibilmente in basso.

3. Dove posizionare il titolo?

Dopo aver scelto immagine e testo, arriva il momento di decidere dove posizionare il titolo del tuo libro (innanzitutto ti consiglio di buttar giù una gerarchia dei 3 elementi della copertina: titolo, immagine e autore del libro/nome dell’azienda). Sulla base di ciò, sarà più semplice capire cosa per te deve essere più di impatto. Per esempio: se credi di possedere un’immagine forte e vuoi puntare su quella, ti consiglio di posizionarla centrale e di inserire titolo e nome dell’azienda in alto alla pagina; di contro, se vuoi puntare sul testo, meglio metterlo al centro e “oscurare” invece la foto prescelta.

LEGGI ANCHE: Dimensione del font: come si fa a scegliere quella giusta?

In una copertina, oltre a questo, conta anche il colore?

Assolutamente sì. D’altronde, ti sarà sicuramente successo di fermarti a leggere un libro solo sulla base del colore che aveva la copertina, vero? Scegli sempre con cura le cromature per la copertina del tuo libro. Se vuoi andare sul sicuro, puoi anche usare i colori che identificano il logo della tua azienda, in modo da creare una sorta di continuità ed identificazione con la tua impresa.

Creare la copertina di un libro non è poi così difficile, la cosa più importante è definire il proprio scopo ma soprattutto l’immagine e l’emozione che si vuole suscitare al proprio lettore. Così facendo, sarà molto più semplice riuscire ad attrarre la sua mente e soprattutto convincerlo a leggere il tuo libro aziendale.