biglietti da visita

Biglietti da visita: le varie dimensioni. Meglio rettangolari o quadrati?

Nell’era di Internet e dei Social, occupano ancora uno spazio importante i “vecchi” ed utili biglietti da visita.

Quest’ultimi giocano, tutt’oggi, un ruolo importante nel presentare la propria persona o la propria impresa.

Ne esistono e ne vediamo di tutti i tipi.

Da quelli classici a quelli più originali che risaltano subito all’occhio.

Tuttavia, vi siete mai chiesti quali siano le dimensioni e il formato più adatto?

Per scoprirlo, vi basterà leggere le righe che seguono.

La misura standard dei biglietti da visita

Le misure per i biglietti da visita sono varie e disparate.

Solitamente, però, la maggior parte di esse hanno dimensioni simili ad una carta di credito.

La misura standard, infatti, si rifà proprio a quest’ultime.

Ottenendo un rapporto tra lunghezza e larghezza pari a 90 x 55 mm.

Ciò ne favorisce la conservazione, il trasporto e l’utilizzo.

Esiste un formato adatto?

Qual è il formato da biglietti da visita che vi viene subito in mente?

Quando si parla di biglietti da visita, la forma che ci viene subito in mente senza dubbio è il rettangolo.

D’altronde, il formato più utilizzato è proprio quello rettangolare.

La motivazione è semplice.

Con questo formato, come vedremo, si possono ricavare biglietti da visita con più dimensioni.

Da quelli più allungati a quelli più compressi.

Talvolta, però, viene preferito un formato quadrato che conferisce al biglietto maggior originalità, essendo utilizzato molto più di rado.

Le dimensioni più utilizzate per i biglietti da visita

biglietti da visita

Veniamo adesso al nocciolo dell’articolo: le dimensioni più utilizzate per i biglietti da visita.

Quelle che vi andremo a presentare sono quattro delle misure più adeguate.

Di cui tre danno vita a un biglietto da visita rettangolo.

L’ultima, invece, conferisce una forma quadrata che si differenzia il biglietto da tutti gli altri.

Dimensioni: 85 x 55 mm

L’85 x 55 mm è il più classico e, forse, anche il più stampato dei biglietti da visita.

Le dimensioni sono simili a quelle di una carta di credito.

Per questo motivo permettono di conservare, in tutta comodità, il biglietto dentro ogni portafoglio.

Nella superficie a disposizione è possibile inserire tutte le informazioni che si ritengono opportune tra fronte e retro o solo fronte.

Infine, nello stampare un bigliettino con queste misure potrete scegliere anche il materiale che fa per voi.

Dal cartoncino gommato alla semplice carta, passando per quella riciclata.

Dimensioni: 90 x 50 mm

Rispetto alla misura precedente, con un 90 x 50 mm, si ha un leggere guadagno in lunghezza ma una piccola perdita in larghezza.

Il risultato finale è un biglietto da visita più slanciato e facilmente personalizzabile.

Nessun problema, infatti, per quanto riguarda l’inserimento di scritte e immagini che meglio presentano la propria persona o attività.

La ciliegina sulla torta è quel tocco di eleganza che riuscirete a dare se progettate, in maniera adatta, il biglietto.

Dimensioni: 75 x 45 mm

Non si dice che il “vino buono sta nelle botti piccole”?

Le dimensioni di 75 x 45 mm rendono il biglietto da visita più piccolo e ristretto rispetto agli altri.

Ma non per questo meno adatto o adeguato.

Lo spazio per scritte e immagine è sicuramente inferiore.

Il nostro consiglio, infatti, è di riportare solo le informazioni necessarie.

Utilizzando, magari, caratteri facilmente leggibili.

Il grande vantaggio, però, è la facile conservazione sia nel portafoglio che nelle tasche dei pantaloni.

Dimensioni: 55 x 55 mm

Arriviamo, infine, al biglietto da visita quadrato, 55 x 55 mm, di cui si è parlato nel paragrafo precedente.

Lo spazio a disposizione è davvero limitato.

Per questo dovrete inserire immagine e scritte più che essenziali.

Tuttavia, come in ogni cosa, non esistono solo “contro” ma anche “pro”.

Quest’ultimi, possono essere così sintetizzati:

  • originalità e distinzione dagli altri;
  • maggior maneggevolezza;
  • facilità di conservazione…trasporto…utilizzo.

Il nostro consiglio è di stare attenti nella progettazione.

Utilizzate grande accortezza nell’inserire le informazioni.

Conclusioni

Quelle presentate sono le dimensioni più utilizzate quando si parla di stampare biglietti da visita.

Abbiamo, inoltre, visto che non esiste un formato più adatto o giusto.

Questo dipende dai gusti soggettivi e dalle informazioni che si vogliono riportare.